• via De’ Gombruti, 18 40123 Bologna
  • info@mondodonna-onlus.it
  • (+39) 051 230159

 

sassi logo2

 

« Il mondo non "è" in nessun modo. Questo è il problema. Siamo noi che lo facciamo in un modo o nell'altro... »

Gioconda Belli, La donna abitata. Feltrinelli

MARTEDÌ 28 APRILE,
Bologna, ore 14.30, apertura SPORTELLO CHIAMA chiAMA/AIAS – Piazza della Pace 4/A – Bologna
 
Apertura ogni martedì dalle 14.30 alle 18.00.
MondoDonna e AIAS Bologna promuovono un presidio per donne vittime di violenza e discriminazioni multiple. Le violenze possono essere fisiche, psicologiche, economiche, possono essere minacce, umiliazioni che la presenza di una disabilità può rendere ancora più difficili da affrontare.
VOLANTINO
 
GIOVEDÌ 7 MAGGIO,
Bologna, ore 18.00 inaugurazione SPORTELLO CHIAMA chiAMA/AIAS – Piazza della Pace 4/A – Bologna
 
Salvo nuovi provvedimenti governativi sulle restrizioni alla circolazione delle persone, saranno presenti:
 
Lorenzo Cipriani | Presidente Quartiere Porto-Saragozza.
Susanna Zaccaria | Assessora Pari opportunità e differenze di genere, affari generali, Servizi demografici, Quartieri, Pari opportunità e differenze di genere, Diritti LGBT, Contrasto alle discriminazioni, Lotta alla violenza e alla tratta sulle donne e sui minori, Diritti dei nuovi cittadini, Educazione, Scuola, Progetto Patto per la giustizia, Diritti e benessere degli animali.
Marco Lombardo | Assessore Relazioni europee e internazionali, Cooperazione internazionale, ONG, Lavoro, Attività produttive, Politiche per il Terzo Settore, Progetto “Insieme per il Lavoro”, Accessibilità e politiche per l’immigrazione.
Egidio Sosio | Disability Manager.
Loretta Michelini | Presidente Associazione MondoDonna Onlus.
Gianluca Pizzi | Presidente Aias Bologna.
Sarà presente un rappresentante dell’ufficio Otto per Mille della Chiesa Valdese.
VOLANTINO


MondoDonna Onlus
con le sue collaboratrici e i suoi collaboratori
continua ad affiancare ai servizi di base, fondamentali per le strutture di comunità e di appartamenti di accoglienza,  una serie di attività di formazione e progettuali sul versante professionale, oltre a laboratori per tutte le persone ospitate (adulti e bambini).

CHIAMA chiAMA sta intensificando la presenza in rete cercando sempre strategie e nuovi canali per raggiungere le vittime di violenza che, in questo momento specifico, stanno vivendo un passaggio sicuramente molto complesso.
Per maggiori informazioni:
http://www.mondodonna-onlus.it/progetti/115-chiama-chiama.html
https://www.facebook.com/chiamachiama.md/
 
Nasce Casa Phoebe, primo progetto a livello nazionale di casa-rifugio per donne vittime di violenza secondo i principi Trauma-Informed-Care. Il progetto è promosso dall’Unione Reno Galliera e dall’Associazione MondoDonna Onlus di Bologna che si avvale della collaborazione della SISST, con il contributo della Regione Emilia Romagna.
La SISST è la prima società scientifica italiana ad aver lavorato da tempo sulla diffusione e sulla ricerca- intervento dei principi trauma-orientati nelle organizzazioni, avendo delineato un modello T (Transforming), R (Relationships), and A (Attachment), U (Under), M.(Many) A (Actions) Informed Care© specifico per la realtà italiana e in corso di pubblicazione.
All’interno delle attività di progetto è stata attivata, con grande partecipazione su piattaforma Zoom, la formazione secondo il metodo trauma-orientato, questo metodo consta nel confronto e nella condivisione di un pensiero critico circa la complessità del trauma psicologico e del suo impatto. La filosofia di SISST, infatti, è quella di creare connessioni tra esposizione ad eventi traumatici e conseguenze sul funzionamento delle vittime di trauma in modo da trovare strategie di integrazione nell’intervento clinico e da favorire strumenti a tutte le figure professionali che, a vario titolo, entrano in contatto con il trauma nel contesto lavorativo.
 
Anche il Servizio Civile non si ferma. È stata attivata la formazione specifica  dei volontari e delle volontarie con modalità in remoto.
Tra i formatori  e i vari moduli che si susseguiranno, ha iniziato Andrea Bassi, consulente legale dell’Associazione ed esperto in tematiche relative all’immigrazione, con la lezione "Il sistema normativo italiano: tra lavoro ed immigrazione".Le attività nelle strutture SIPROIMI:
Alfabetizzazione Digitale: esigenza nata a fianco della formazione in area lavoro di approfondire alcune basi del mondo digitale.
Chiedilo al legale: videochat con avvocati per trattare temi legali specifici e di grande interesse delle persone che ospitiamo.
VideoInformazione su temi attuali di interesse de* nostr* ospiti da girare alle nostre chat whatsapp di struttura, in modo che le informazioni restino fruibili e ascoltabili più volte.
 
Le attività in programma per adulti nelle strutture mamma-bambino:
Attività sportive: yoga e ginnastica dolce
Lezioni d'italiano
#AiutoPerCompiti: rivolto a mamme e minori che frequentano la scuola dell’obbligo, 5 giorni a settimana dalle 14.00 alle 16.00. Ogni educatore dedicato a un preciso nucleo familiare si occupa anche di seguire le lezioni on-line previste dall’istituto comprensivo di riferimento.
#AiutoPerPeriodoEmergenza: sono state organizzate 3 riunioni generali alla presenza di tutte le donne in cui sono stati affrontati tutti i punti presenti nei diversi DPCM, consegnate e esposte le informative tradotte nelle varie lingue delle ospiti e condivise le prassi indicate dall’Oms.
#PerMaggioreChiarezza: tutti i contenuti delle riunioni sono stati ripresi anche in colloqui individuali, approfondito la procedura di sanificazione da mettere in atto nel momento delle pulizie quotidiane dell’alloggio.
Rubrica settimanale salute donna: ogni venerdì dal 24 aprile, dalle 16 alle 16.30, con Giulia Zulla sulla cura del corpo e la sessualità; spazio di confronto tra l'esperta e le ospiti delle strutture di accoglienza di Mondodonna.
#Lezioni on-line di risvegliomuscolare: ogni martedì e venerdì dal 30 marzo, dalle 15 alle 16 (venerdì) e dalle 11 alle 12 (martedì), con Francesca Penzo lezioni di ginnastica che offrono alle partecipanti un momento di connessione con il proprio corpo e una rimessa in forma mediante esercizi di risveglio muscolare e potenziamento fisico.
 
 
Le attività in programma con bambini e minori,
dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30
in maniera complementare ai percorsi scolastici:
Attività sportive e motorie: all’aperto: circuiti e giochi.
Attività artistico-espressive e manuali: per i più piccoli: costruzione di un teatrino, costruzioni di pannelli montessoriani per bambini fascia 1-4 anni.
Laboratorio di cucina: per il primo di maggio, prevederà preparazione dell’impasto e pizzata.
Narrazione: letture ad alta voce, costruzione di una storia, ascolto di narrazioni avvalendosi di piattaforme digitali delle biblioteche comunali e di Biblionoi.
PicNic: il 25 aprile nel grande giardino della Struttura Beretta Molla con attività ludiche per i bambini e una breve condivisione rispetto al significato del 25/04 in Italia.
Gioca con lo Stoffamondo: la sartoria Social Chic Disign distribuirà dei piccoli kit per creare un planisfero in stoffa così da prendere dimestichezza con la geografia e sognare grandi viaggi e scoperte tra i continenti!
 
 (Tutte le attività sono organizzate in ottemperanza alle prescrizioni del DPCM sul Coronavirus, quindi attenendosi scrupolosamente alla regola del mantenimento della distanza di sicurezza e di tutti provvedimenti igienici da adottare)